Campi Solari

l’Amministrazione Comunale promuove iniziative di campo solare rivolte ai minori durante il periodo estivo

Già dal 1985 l’Amministrazione Comunale promuove ogni anno, nell’ambito del proprio sistema di interventi e servizi sociali, iniziative di campo solare rivolte ai minori durante il periodo estivo (prevalentemente nel mese di luglio), nella convinzione di offrire contemporaneamente esperienze di alto valore educativo favorevoli all’equilibrio tra il divertimento e l’attività formativa ai ragazzi e sostegno alle responsabilità familiari tramite un’opportunità di conciliazione tra il tempo di lavoro e il tempo di cura.

Le attività di “campo solare” sono rivolte ai bambini/ragazzi e alle bambine/ragazze di età compresa tra 3 e 14 anni residenti nel territorio comunale o frequentanti le scuole ivi ubicate.

La formula individuata si contraddistingue per:

  • il carattere socio-educativo, oltreché ludico-ricreativo, delle iniziative, specificamente mirate per i diversi target d’età, per ognuno dei quali viene garantito un progetto educativo secondo i bisogni espressi nelle diverse fasi evolutive;
  • l’individuazione di gestori di comprovata esperienza nel settore specifico, dotati di figure professionali appositamente formate ed esperte nel settore, in grado di stimolare, attraverso il gioco, le capacità dei bambini, valorizzandone le individualità e permettendo nuove sperimentazioni motorie, sociali e di gruppo;
  • la previsione di un’offerta agli utenti caratterizzata da moduli flessibili di fruizione delle attività, tali da garantire un reale strumento di conciliazione dei tempi di vita con i tempi di lavoro delle famiglie.
  • Le quote di partecipazione a carico delle famiglie corrispondono a circa metà dell’intero costo sostenuto dall’amministrazione per la realizzazione dell’attività, e comprendono: il materiale per le attività ludiche, la colazione della mattina, il pranzo, la merenda, le gite.

E’ altresì applicata la riduzione del 50% della quota per il secondo figlio e successivi iscritti alle attività di campo solare.

Si prevedono attività differenti e specificamente mirate per i diversi target d’età: 3-6 anni, 6-11 anni, 11-14 anni, per ognuna delle quali viene individuato uno spazio idoneo ed un programma specifico.

Per i bambini 3-6 anni (scuola dell’infanzia) sono previsti giochi, laboratori e uscite presso strutture ludiche del territorio o attività specifiche realizzate internamente da esperti. L’orario previsto è dalle 7:45 alle 17:00 dal lunedì al venerdì, con possibilità di uscita alle ore 12:00 (senza pasto) e alle ore 13:30, per un massimo di quattro settimane del mese di luglio.

Per i bambini 6-11 anni (scuola primaria) sono previste attività di laboratorio, escursioni, giochi e uscite in piscina. E’ garantito il servizio di trasporto sia in andata e ritorno che per lo svolgimento delle attività esterne. L’orario previsto è dalle 8:30 alle 17:00 dal lunedì al venerdì per un massimo di quattro settimane del mese di luglio.

Per entrambe le attività il modulo base di frequenza è rappresentato da un periodo minimo di due settimane, eventualmente prorogabile per una o per due settimane, oppure la famiglia può scegliere il modulo di tre settimane, eventualmente prorogabile per la quarta settimana, o direttamente il modulo di quattro settimane.

 

Per i ragazzi 11-14 anni (scuola secondaria di primo grado) l'amministrazione intende garantire uno spazio ludico estivo che sia un’occasione di divertimento e svago, ma anche un contesto educativo di confronto e crescita. Sono pertanto previste attività di esplorazione del territorio ed escursioni di tipo naturalistico, la sperimentazione dell’autogestione, la realizzazione di laboratori, le uscite presso luoghi ludico-ricreativi del territorio, l’opportunità di pernottamento presso il campo.

E’ garantito il servizio di trasporto sia in andata e ritorno che per lo svolgimento delle attività esterne. L’orario previsto è dalle 9:30 alle 16:30 dal lunedì al venerdì per un massimo di tre settimane (solitamente ultima settimana di giugno e prime due settimane del mese di luglio).

Anche in questo caso il modulo base di frequenza è rappresentato da un periodo minimo di due settimane, eventualmente prorogabile per la terza settimana.

Ogni anno, in prossimità dell’apertura delle iscrizione, l’Ente provvede alla pubblicizzazione delle stesse, anche attraverso l’organizzazione di riunioni informative pubbliche rivolte alle famiglie, alla presenza del gestore individuato, per fornire il programma dettagliato dell’attività programmata.

torna all'inizio del contenuto