Coperture in amianto - Manutenzione / Smaltimento

Informazioni per come comportarsi in caso di presenza di amianto

La presenza di manufatti in cemento-amianto (meglio conosciuto come "eternit") genera apprensione e preoccupazione in considerazione dei rischi per la salute che possono derivare dall'esposizione a fibre di amianto in essi contenute.

Occore tenere presente che il rischio dipende dalla probabilità di rilascio di fibre di amianto in aria e/o nel suolo, probabilità che risulta legata allo stato di conservazione del manufatto stesso, in particolare alla sua compattezza.
Una copertura in eternit in buono stato di conservazione non rappresenta un pericolo per la salute. 

Per la valutazione dello stato di conservazione delle coperture in cemento amianto si applica l'indice di valutazione “Amleto”, è un algoritmo basato su un modello bidimensionale che ha lo scopo di fornire uno strumento operativo, di facile applicazione, per ricavare indicazioni sul comportamento da tenere nei confronti di materiali in cemento contenenti amianto “a vista”, valutandone lo stato di conservazione ed il contesto in cui sono ubicati, il punteggio assegnato determina la definizione delle azioni che devono essere intraprese (monitoraggio e/o bonifica) dal proprietario e/o dal responsabile dell’attività che si svolge nei locali interessati dalla presenza di questi materiali contenenti amianto (MCA).

La predisposizione dell'"Amleto" deve essere redatta da un tecnico abilitato ed inviata all'USL competente per territorio.
 
Il materiale in modeste quantità, contenente amianto e proveniente da utenze domestiche, in buono stato di conservazione e integro, può essere gestito in proprio dal proprietario ed essere considerato un rifiuto urbano. In quanto tale deve essere rimosso seguendo precise istruzioni, avvalendosi del supporto del Comune e del gestore dei rifiuti urbani (GEOFOR), per il trasporto e smaltimento. 

In tutti i casi, in cui non sia possibile la rimozione in proprio (es.amianto si presenta friabile, vi è il rischio di dispersione, non è integro, è ad altezza superiore ai 3 mt , ecc), è necessario rivolgersi a soggetti specializzati nella rimozione e smaltimento di questa tipologia di manufatto.

Normativa

Come bonificare, rimuovere e smaltire

La bonifica, rimozione e smaltimento di prodotti e manufatti contenenti amianto, resi necessari dalla nocività del materiale, deve essere effettuata esclusivamente da ditte specializzate incaricate per lo smaltimento dei rifiuti speciali e nel rispetto di determinate procedure secondo quanto previsto dalle norme.

A chi rivolgersi

Servizio Ambiente

Ufficio Servizio-Ambiente
Area Area Tecnica
Responsabile Dott. Arch. Giancarlo Montanelli
Indirizzo Piazza Vittorio Emanuele II°, n. 53 Piano Secondo
Telefono 0587 758461
Email ambiente@comune.bientina.pi.it
PEC comune.bientina.pi.it@cert.legalmail.it
Personale
Personale
Addetto Telefono Email
(Responsabile) Dott. Arch. Giancarlo Montanelli 0587 758443 responsabileareatecnica@comune.bientina.pi.it
Silvana Venturi 0587 758461
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Mattino Pomeriggio
Martedì 09:00 - 13:00 15:30 - 17: 30
Giovedì 09:00 - 13:00
Venerdì 09:00 - 13:00 (su appuntamento tramite richiesta email)
Competenze
  • Controlli ambientali/abbandono rifiuti
  • Ordinanze ambientali
  • Bonifiche siti inquinati
  • Accesso ai documenti
  • Biocomposter
torna all'inizio del contenuto