Imposte, Tariffe e Finanze 23 dicembre 2020

PagoPA - Nuova modalità di pagamento verso le PA

Dal 1° marzo 2021 entrerà in vigore la nuova modalità di pagamento telematico verso la Pubblica Amministrazione rivolta a cittadini e imprese.

PagoPA® sta arrivando! Dal 1° marzo 2021 entrerà in vigore la nuova modalità di pagamento telematico verso la Pubblica Amministrazione rivolta a cittadini e imprese.

Pagare sarà più facile e immediato: si potrà effettuare online da qualsiasi luogo e in qualsiasi giorno, basterà solo avere una connessione internet e una carta di credito. Fisicamente, allo sportello del Comune, con i consueti modi di pagamento e anche nelle tabaccherie convenzionate.

Esistono due tipi di pagamenti: il pagamento spontaneo e l’avviso di pagamento PagoPA®. Andiamo a vedere come funzionano.

Per il pagamento spontaneo di un servizio puoi collegarti al sito istituzionale dell'Ente e accedere alla sezione relativa ai pagamenti spontanei. Qui dovrai compilare il modulo con i dati richiesti e scegliere il servizio di pagamento.

  1. online, con:
    1. Carta di credito o debito o prepagata sui principali circuiti (Visa, MasterCard, VPay, Maestro, CartaSì, etc.);
    2. Home-banking;
    3. Circuiti MyBank, PayPal;
    4. Canali online e sportello di Poste Italiane.
  2. tramite avviso di pagamento, che andrà stampato e poi utilizzato nelle seguenti modalità:
    1. Circuito CBILL: selezionando l’ente nell’elenco delle aziende disponibili e riportando il Numero di Avviso (IUV) di 18 caratteri e l’importo. 
    2. Nelle tabaccherie con circuito Banca 5, Sisal e Lottomatica tramite il Codice a Barre presente sulla stampa dell’avviso. 
    3. Home banking, Bancomat/ATM e tramite gli altri canali messi a disposizione da banche e altri prestatori di servizi aderenti a PagoPA®

Se invece hai ricevuto direttamente un Avviso di pagamento PagoPA puoi effettuare il pagamento:

  1. Sul sito del Comune, accedendo alla sezione relativa agli avvisi predeterminati e inserendo il codice IUV presente sull'avviso. è possibile pagare con:
    1. carta di credito o debito o prepagata sui principali circuiti (Visa, MasterCard, VPay, Maestro, CartaSì, etc.);
    2. bonifico bancario;
    3. Circuiti MyBank, PayPal;
    4. Canali online e sportello di Poste Italiane. 
  2. Circuito CBILL: selezionando l’ente nell’elenco delle aziende disponibili e riportando il Numero di Avviso (IUV) di 18 caratteri e l’importo;
  3. Nelle tabaccherie con circuito Banca 5, Sisal e Lottomatica tramite il Codice a Barre presente sulla stampa dell’avviso;
  4. Home banking, Bancomat/ATM e tramite gli altri canali messi a disposizione da banche e altri prestatori di servizi aderenti a PagoPA®

 

Tutti i servizi erogati dal Comune pagati in maniera spontanea o tramite l’invio di Avviso di Pagamento andranno saldati tramite PagoPA®.

Restano esclusi quelli effettuati in contanti presso la Tesoreria Comunale, gli F24 (es. IMU, TASI) e gli SDD (Sepa Direct Debit) e provenienti dall’Estero.

Ulteriori Informazioni
torna all'inizio del contenuto