Gestione anagrafe italiani residenti all’estero - AIRE

Informazioni per sapere come iscriversi all'A.I.R.E. in caso di trasferimento all'estero

Descrizione:

I cittadini italiani che si trasferiscono all'estero per un periodo superiore a 12 mesi, hanno l'obbligo di iscriversi, per il tramite delle autorità consolari italiane nello Stato in cui si trovano, all'A.I.R.E. ovvero l'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero.

Devono iscriversi inoltre, quelli che già vi risiedono, sia perché nati all’estero che per successivo acquisto della cittadinanza italiana a qualsiasi titolo.

Ciascun cittadini inoltre, è tenuto a comunicare, attraverso le autorità consolari italiane, tutte le variazioni di residenza e i cambi di indirizzo che effettua nel periodo di permanenza all'estero, nonché a trasmettere, tutti gli atti di stato civile che lo riguardano in modo che possano essere trascritti e possano essere effettuate le relative variazioni anagrafiche riguardanti il singolo e la famiglia.

Il Comune italiano di riferimento per l'iscrizione all'A.I.R.E., è quello di ultima residenza in Italia o, per i nati all'estero, il Comune presso il quale è stato trascritto il proprio atto di nascita.

Modalità della richiesta

La richiesta può essere fatta:

  1. richiedendo al Comune di ultima residenza in Italia, la cancellazione per l'estero e presentandosi poi al Consolato italiano nello Stato estero di emigrazione, entro 90 giorni per comunicare la nuova residenza. Se tale comunicazione non viene fatta, una volta trascorso un anno dalla richiesta di cancellazione per l'estero, il Comune italiano procede alla cancellazione degli interessati dall'anagrafe per irreperibilità.
    (In caso di presentazione della dichiarazione allo sportello dei Servizi Demografici, è necessario prendere un appuntamento attraverso il software PRE-NOTA  (per consultare le istruzioni del software, clicca qui).

  2. presso il Consolato italiano nello Stato di emigrazione entro 90 giorni dal trasferimento, pena la cancellazione per irreperibilità dopo un anno di mancata presenza sul territorio del Comune italiano di ultima residenza.

  3. Attraverso l'apposito portale del Ministero degli Affari Esteri con le stesse tempistiche previste negli altri casi.

Requisiti del richiedente:

  • essere cittadino italiano;

  • trovarsi all'estero per un periodo di almeno 12 mesi.

Documentazione da presentare:

  • richiesta fatta presso il comune italiano di ultima residenza
  • dichiarazione di trasferimento di residenza all’estero allegando documento di identità.

Tempi di rilascio:

L'iscrizione avviene dopo aver ricevuto la comunicazione ufficiale da parte del consolato italiano competente.

Costi:

Nessuno

A chi rivolgersi

Servizi Demografici

Ufficio Servizi-Demografici
Area Area Demografici e Sistema Informatico
Responsabile Barbara Giorgi
Indirizzo Piazza Vittorio Emanuele II°, n. 53 Piano Terra
Telefono 0587 758429
Fax 0587 758428
Email anagrafe@comune.bientina.pi.it
PEC demografici.bientina@legalmail.it
Personale
Personale
Addetto Telefono Email
(Responsabile) Barbara Giorgi 0587 758430
Graziana Gozzoli 0587 758459
Veronica Ferrucci 0587 758429
reperibilità (solo per denunce di morte - stato civile) 339 2281246
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Mattino Pomeriggio
Lunedì 09:00 - 13:00 su appuntamento
Martedì 09:00 - 13:00 15:30 - 17:30
Mercoledì 09:00 - 13:00 su appuntamento
Giovedì 09:00 - 13:00
Venerdì 09:00 - 13:00 su appuntamento
Competenze

 

Stato Civile:

 

Anagrafe:

 

Ufficio Leva:

Ufficio Elettorale:

 

Polizia Mortuaria:

 

Toponomastica:

 

Banche dati:

Modulistica
Modulistica
  PDF69K AIRE - Dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero

torna all'inizio del contenuto