©2010 Comune di Bientina (PI) - Tutti i diritti riservati

sei in:  Informazioni  -  Manifestazioni e Musei  -  Palio di Bientina

Palio di Bientina

immagine palio di bientina
Il Palio di Bientina, o "Palio di San Valentino", si tiene ogni anno la terza domenica di luglio nel caratteristico scenario dei palazzi antichi che si affacciano sulla piazza principale del paese, Piazza Vittorio Emauele II.

Giunto alla sua XXV edizione, quest'anno si svolgerà domenica 16 luglio.

Molto suggestivo è lo spettacolo in notturna del corteo storico, che si terrà sabato 8 luglio, dove i figuranti in costumi medioevali sfileranno per le vie del centro, in rappresentanza di ogni contrada.

Le contrade di Bientina sono nove: Centro Storico, Guerrazzi, Il Cilecchio, Il Puntone, Il Villaggio, La Forra, Quattro Strade, Santa Colomba, Viarella.
  
 

Programma "Palio di San Valentino" 2017

  
giovedì 6 luglio ore 21:30
PRESENTAZIONE DEL CENCIO

presso Villa Comunale Pacini

sabato 8 luglio ore 21:30
SFILATA STORICA DELLE CONTRADE PARTECIPANTI AL PALIO


venerdì 14 luglio ore 18:00
PROVE non regolamentate in Piazza


sabato 15 luglio ore 18:00
PROVE dei cavalli partecipanti al Palio

domenica 16 luglio
ore 8:00/10:00
PROVE IN PIAZZA dei cavalli partecipanti al Palio

ore 10:30
Santa Messa e donazione dell'olio con benedizione dei fantini

ore 18:00
XXV EDIZIONE DEL PALIO DI SAN VALENTINO

presso Piazza Vittorio Emanuele II
 
 

Saluto del Sindaco Dott. Dario Carmassi

Il Palio 2017 per me non sarà un normale Palio. Questo per almeno tre motivi: si tratta del primo Palio che vivrò da Sindaco del nostro paese; è il Palio del 25° anniversario; e in realtà sarà un Palio doppio – luglio e agosto. Sono motivi sufficienti ad emozionare e a far riflettere.
Infatti, come sempre accade, la prima reazione davanti a qualcosa di importante è l’emozione. L’emozione di un evento che è ormai segnato nei ricordi di tutti i bientinesi, anche di quelli che non lo vivono in modo attivo. L’emozione di osservare una macchina ben oliata – quella dei preparativi – che, con i suoi volontari, ogni giorno che passa rende di nuovo possibile la corsa e tutto (ed è tanto) quello che le sta attorno. L’emozione di guardarsi attorno e capire che si scrive “Palio”, ma si pronuncia “Comunità”: un gruppo che si allarga e che coinvolge, che è capace di solidarietà e di mobilitazione; e che non dura qualche ora in un pomeriggio estivo – dura tutto l’anno, da tanti anni. Se la corsa si consuma in pochi attimi, tutto il resto rimane qui, con noi, solido e presente.
Poi, e anche questo è frequente, dopo l’emozione arriva la riflessione. E penso: non c’è famiglia che non abbia oggi o non abbia avuto in passato qualcuno dei suoi membri – non importa di quale età – che non abbia preso parte attiva alla vita di Contrada. Ricordo ad esempio mio fratello, piccolo e magrolino, portare a tracolla un tamburo. Penso: venticinque anni sono una generazione – e molti nostri ragazzi sono nati con il Palio, lo hanno sempre visto, sempre hanno sofferto o gioito, ogni estate, ogni luglio. Non conoscono una Bientina senza Palio, senza Contrade, senza il fremito della corsa, l’ansia, le grida, la paura e la felicità. Senza le rivalità (che durano il tempo della competizione). Senza le cene e i cenini Tutto questo significa che stiamo creando una tradizione. E le tradizioni per radicarsi hanno bisogno di riti, di momenti collettivi da celebrare. Di regole e di eccezioni (pochissime). Quest’anno faremo entrambe queste cose: inauguriamo una regola utilizzando un’eccezione. Quest’anno stabiliamo che per il venticinquesimo Palio saranno corse due diverse gare. E, probabilmente, questa diventerà una tradizione per le generazioni future. Quest’anno sfidiamo il tempo, diciamo che non tutti gli anni sono uguali. Affermiamo che il Palio sta crescendo e si ricorda di quando era nato da poco. Mettiamo un punto. Ed è solo il primo di una serie che metteremo.
Ringrazio ogni giorno per avere avuto l’opportunità di essere eletto Sindaco del mio paese. Ma adesso sono doppiamente grato: perché esserlo in un bel momento come questo, nell’estate in cui il Palio dice ad altra voce “io ci sono, sono cresciuto!” è un’esperienza che mette i brividi.
Buon Palio 2017 a tutti. Anzi: buoni Palii !
 
...................................................................................................................................................................................  
In che momento un evento o una manifestazione si trasformano in Tradizione? E’ questa la domanda che ci facciamo da anni, da venticinque anni. Da oggi possiamo iniziare a intravedere la risposta! Una Tradizione nasce quando un evento diventa rituale, quando una manifestazione si ripete con regolarità, uguale a se stessa senza essere mai banale. La Tradizione è il Cencio dipinto dai ragazzi delle nostre scuole medie, i bambini e le bambine che giocano in Villa per onorare la propria Contrada, i tavoli e le sedie caricati e scaricati mille volte. La Tradizione è la Braciata in Piazza, le previsite, vedere i volontari che montano e smontano la pista per il Palio. Ogni anno, da venticinque anni, questo rituale si ripete, migliorandosi ogni volta, limando quelle piccolezze che ci renderanno grandi.
Anche l’emozione è Tradizione. L’emozione che ogni anno proviamo quando siamo soli in Piazza, con la terra stesa, lo steccato e le tribune montate, il silenzio che ci fa venire la pelle d’oca, che ci fa capire che anche quest’anno E’ PALIO!. Da venticinque anni lavoriamo per questo.
La Tradizione è la “battaglia” che le Contrade si danno per quattro giorni, una battaglia che segue regole tutte sue, con alleanze e rivalità ormai storiche. Dopo questi quattro giorni le Contrade e il Seggio tornano ad essere uniti, collaborando insieme per le tante iniziative che vengono fatte da settembre a luglio. Ci odiamo e ci amiamo, ci odiano e ci amano.
Il 2017 è un anno unico, straordinario! Il 16 luglio correremo il Palio di San Valentino per la venticinquesima volta, per festeggiare questa splendida ricorrenza abbiamo deciso, insieme alle Contrade ed all’Amministrazione Comunale, di organizzare un “Palio Straordinario” che si svolgerà Domenica 27 Agosto.
Inevitabilmente la memoria torna indietro, e con felicità ricordiamo quei tanti momenti in cui sembrava tutto difficile o impossibile in cui le difficoltà venivano superate grazie all’impegno di tutte quelle persone che ci hanno aiutato, che hanno passato notti insonni per i pensieri o per il lavoro. Persone che sono amici, persone che purtroppo non ci sono più e che sempre ricorderemo con un sorriso. Oggi le difficoltà sono altre, ma noi vogliamo difendere la nostra Tradizione. Vogliamo che i tanti ragazzi che ci seguono diventino i veri protagonisti del Palio e delle Contrade del futuro, vogliamo continuare a fare quello che ci piace fare, per noi e soprattutto per la nostra bella Bientina! Via il Palio!

Il Presidente
Angelo Vincenti
 

Le Contrade

  
 
logo contrada centro storico
CONTRADA CENTRO STORICO
Presidente - Ferranti Alessandro
Capocontrada - Dell'Antico Francesco
  
 
logo contrada guerrazzi
CONTRADA GUERRAZZI
Presidente - Guerrazzi Fabrizio
Capocontrada - Guerrazzi Marco
  
 
logo contrada il cilecchio
CONTRADA IL CILECCHIO
Presidente - Puccinelli Pietro
Capocontrada - Ferri Francesco
  
 
logo contrada il puntone
CONTRADA IL PUNTONE
Presidente - Tecce Filomena
Capocontrada - Orlandi Andrea
  
 
logo contrada il villaggio
CONTRADA IL VILLAGGIO
Presidente - Paperini Daniele
Capocontrada - Matteoni Antonio
  
 
logo contrada la forra
CONTRADA LA FORRA
Presidente - Morelli Italo
Capocontrada - Masini Riccardo
  
 
logo contrada quattro strade
CONTRADA QUATTRO STRADE
Presidente - Marchetti Adriano
Capocontrada - Cerullo Alessio
  
 
logo contrada santa colomba
CONTRADA SANTA COLOMBA
Presidente - Iannella Concezio
Capocontrada - Pascucci Juri
  
 
logo contrada viarella
CONTRADA VIARELLA
Presidente - Cecchi Carlo
Capocontrada - Niccolai Gabriele
  
 

Albo delle Vittorie

 
ANNOCONTRADAFANTNOCAVALLO
1993GuerrazziNaldiDemen Red
1994ViarellaBucefaloLa Fiorentina
1995Quattro StradeNaldiDefence Coll
1996Il CilecchioMassiminoFellini
1997Il CilecchioMassiminoMel Gaynor
1998Quattro StradePinturicchioPrince Formidable
1999Santa ColombaMassiminoKarahill Lad
2000Santa ColombaMassiminoMillennium Bug
2001La ForraMuredduAfara
2002ViarellaBucefaloMichittu
2003La ForraScintillaZet-sun
2004Il PuntonePamperoAmoroso
2005Centro StoricoVoragineDiamante Grigio
2006Il PuntonePamperoFull Metal
2007Il PuntonePamperoFull Metal
2008Centro StoricoAmsicoraFantastic Light
2009ViarellaBighinoIlaria de Mores
2010GuerrazziFiluferruIsopac
2011Il CilecchioFiluferruIsopac
2012Centro StoricoDino PesOndina Prima
2013ViarellaWalter PuscedduNadir de Mores
2014GuerrazziAmsicoraPlutarco
2015ForraWalter PuscedduMiulan
2016Centro StoricoVellutoOndina Prima