Pratiche Edilizie On-Line

Pratiche Edilizie On-Line

------------------------------------------------------

Oneri di Urbanizzazione - Delibera di Giunta Municipale n. 13 del 28/02/2008

Il Comune di Bientina ha attivato presso il Servizio Urbanistica, Edilizia Privata e Patrimonio il pagamento elettronico tramite terminale POS (quindi bancomat).

La nuova modalità sarà utilizzabile per il pagamento dei Diritti Tecnici, Sansioni Amministrative e Oneri di Urbanizzazione nel limiti di spesa previsti dal Bancomat.
“Questo servizio permetterà di pagare direttamente in Comune - Un modo concreto che l’Amministrazione ha reputato necessario attivare per venire incontro alle esigenze dei cittadini di Bientina. Grazie al Pos, infatti, non solo sarà possibile evitare le lunghe file alla Posta o prresso la Tesoreria ma soprattutto i cittadini avranno un beneficio a livello economico, non dovendo sostenere i costi delle commissioni.”

A) NUOVI INTERVENTI RESIDENZIALI

In tutte le zone , con intervento diretto
Urbanizzazione primaria:.................................................................€ 12,00 mc
Urbanizzazione secondaria.............................................................€ 12,00 mc

In tutte le zone, con interventi convenzionati:
Urbanizzazione primaria:.................................................................€ 12,00 mc
Urbanizzazione secondaria.............................................................€ 24,00 mc

B) NUOVI INTERVENTI A CARATTERE PRODUTTIVO, COMMERCIALE ALL'INGROSSO

In tutte le zone
Urbanizzazione primaria:.................................................................€ 21,00 mq
Urbanizzazione secondaria.............................................................€ 21,00 mq

C) NUOVI INTERVENTI A CARATTERE COMMERCIALE, DIREZIONALE E TURISTICO

In tutte le zone
Urbanizzazione primaria:.................................................................€ 21,00 mc
Urbanizzazione secondaria.............................................................€ 21,00 mc

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E/O CAMBIO DI DESTINAZIONE D'USO

INTERVENTI RESIDENZIALI
Urbanizzazione primaria:...................................................................€ 3,00 mc
Urbanizzazione secondaria...............................................................€ 3,00 mc
INTERVENTI PRODUTTIVI, COMM., INGR:
Urbanizzazione primaria:...................................................................€ 5,00 mc
Urbanizzazione secondaria...............................................................€ 5,00 mc
INTERVENTI COMM.,DIREZ. TURISTICO:
Urbanizzazione primaria:..................................................................€ 5,00 mc
Urbanizzazione secondaria..............................................................€ 5,00 mc

PERCENTUALI DEL CONTRIBUTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE

Abitazioni aventi superficie utile:
sup. a mq 160 ed accesso += mq 60............................................8%
compresa tra mq 160 e mq 130 ed accessori += mq 55...............7%
compresa tra mq 130 e mq 110 ed accessori += mq 50...............7%
compresa tra mq 110 e mq 95 ed accessori += mq 55.................6%
compresa tra mq 95 ed accessori += mq 40.................................6%

Qualora le superfici degli accessori superi quella indicata a fianco di ciascuna categoria, la percentuale da applicare è quella della categoria immediatamente superiore

IL COSTO DI COSTRUZIONE PER I NUOVI EDIFICI E' STABILITO IN € 250,00 AL MQ.

Le percentuali di applicazione sopra indicate sono ridotte di 1 punto nel caso che gli edifici:
vengano dotati, per ilriscaldamento invernale e/o condizionamento estivo, di sistemi costruttivi e impianti che utilizzano l'energia solare;
da realizzare con struttura portante in muratura di pietrame e/o laterizio;
da realizzare con strutture di bioedilizia;

Gli intervemti di installazione di impianti relativi alle energie rinnovabilie e alla conservazione e al risparmio energetico sono assimilati a manutenzione straordinaria.

LA PERCENTUALE DEL COSTO DI COSTRUZIONE PER TUTTI GLI INTERVENTI NON RESIDENZIALI E' STABILITA NELLA MISURA FISSA DEL 5%

INCIDENZA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE SECONDARIA

asilo nido e scuole materne............................................................20%
scuole dell'obbligo..........................................................................48%
chiese e altri edifici per servizi religiosi.............................................8%
centri civici, sociali, attrezzature culturali e sanitarie........................7%
mercati di quartiere e delegazioni comunali.....................................6%
spazi pubblici a parco e per lo sport...............................................11%
                                                                                                      100%

Deliberazione G.M. 13/2008: "Adeguamento importi oneri di urbanizzazone"

Diritti tecnici e di segreteria - Delibera della Giunta Municipale n.6 del 16/01/2018

DIRITTI DI SEGRETERIA, ISTRUTTORI E PER ACCESSI DOCUMENTALI IN MATERIA URBANISTICO – EDILIZIA - IN VIGORE DAL 1 febbraio 2018

 

  TIPOLOGIA DEGLI ATTI  
A CERTIFICATI DI DESTINAZIONE URBANISTICA E DEPOSITI DI FRAZIONAMENTO EURO
A/1 FINO A 10 PARTICELLE SU UNICO FOGLIO DI MAPPA 50
A/2 OLTRE 10 PARTICELLE O PER QUALSIASI NUMERO DI PARTICELLE SU DIVERSI FOGLI DI MAPPA 100
A/3 CERTIFICATI DI DESTINAZIONE URBANISTICA STORICI (*) ( l'importo deve intendersi per qualsiasi numero di particelle ) 100
A/4 DEPOSITI DI FRAZIONAMENTO E DI TIPO MAPPALE 40
B ATTESTAZIONI, DEPOSITI, DETERMINE E CERTIFICATI IN MATERIA URBANISTICO-EDILIZIA EURO
B/1 VERIFICHE E SOPRALLUOGHI RICHIESTI DA PRIVATI 50
B/2 DETERMINAZIONE PREZZI MASSIMI DI CESSIONE O DI LOCAZIONE IMMOBILI IN AREE PEEP 50
B/3 DETERMINAZIONE CORRISPETTIVO TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETÀ E/O ELIMINAZIONE DEI VINCOLI CONVENZIONALI IMMOBILI IN AREE PEEP 50
B/4 ATTIVITA' UFFICIO TECNICO COMUNALE PER ALLINEAMENTI E QUOTE 50
B/5 CERTIFICATI DI IDONEITA ALLOGGIATIVA 30
B/6 PARERI PREVENTITI PER INTERVENTI URBANISTICO-EDILIZI 100
B/7 VOLTURE, PROROGHE, DECADENZE E REVOCHE DEI TITOLI ABILITATIVI 40
B/8 DEPOSITO DI CERTIFICATI DI ABITABILITA' E AGIBILITA' 50
C PIANI ATTUATIVI DI INIZIATIVA PRIVATA E VARIANTI URBANISTICHE EURO
C/1 PIANI ATTUATIVI E RELATIVE VARIANTI (**) (l'importo deve intendersi per qualsiasi tipologia e dimensione fatto salvo l'ipotesi c/2 ed I/1) 500
C/2 PIANI DI RECUPERO 70
C/3 ISTANZE DI VARIANTI URBANISTICHE DA PARTE DI PRIVATI (***) ( l'importo non e' comprensivo del contributo straordinario previsto dall'art. 16, comma 4, lettera d-ter del dpr 6 giugno 2001, n. 380.) 200
D CIL – CILA EURO
D/1 COMUNICAZIONI INIZIO LAVORI (CIL) 20
D/2 COMUNICAZIONI INIZIO LAVORI ASSEVERATA (CILA) 80
E SCIA EURO
E/1 SEGNALAZIONI CERTIFICATE INIZIO ATTIVITA' RIGUARDANTI INTERVENTI DI RISTRUTTAZIONE, RESTAURO O REALIZZAZIONE DI VOLUMI AGGIUNTIVI 250
E/2 SEGNALAZIONI CERTIFICATE INIZIO ATTIVITA' ALTERNATIVE AL PERMESSO DI COSTRUIRE 200
E/3 SEGNALAZIONI CERTIFICATE INIZIO ATTIVITA' DIVERSE DAI PUNTI PRECEDENTI 100
E/4 DEPOSITO VARIANTI FINALI 50
F PERMESSI DI COSTRUIRE EURO
F/1 PERMESSI DI COSTRUIRE 400
F/2 VARIANTI AI PERMESSI DI COSTRUIRE 200
F/3 DEPOSITO VARIANTI FINALI 50
G SANATORIA EDILIZIE EURO
G/1 CONDONI 400
G/2 ACCERTAMENTI DI CONFORMITA' 350
G/3 ALTRE PROCEDURE SANZIONATORIE NON COMPORTANTI SANATORIE 250
H AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE EURO
H/1 ACCERTAMENTO DI COMPATIBILITA' PAESAGGISTICA 250
H/2 AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE (PROCEDIMENTO ORDINARIO) 200
H/3 AUTORIZZAZIONI PAESAGGISTICHE (PROCEDIMENTO SEMPLIFICATO ) 100
I PROGRAMMI AZIENDALI PLURIENNALI DI MIGLIORAMENTO AGRICOLO AMBIENTALE EURO
I/1 P.A.P.M.A.A. CON VALENZA DI PIANO ATTUATIVO 500
I/2 P.A.P.M.A.A. SENZA VALENZA DI PIANO ATTUATIVO 200
L INSTALLAZIONE IMPIANTI PUBBLICITARI, TENDE E PASSI CARRABILI EURO
L/1 AUTORIZZAZIONI PER IMPIANTI PUBBLICITARI E TENDE (****) (l'importo e' applicabile per i comuni che svolgono il servizio al loro interno e/o esprimono pareri endoprocedimentali) 75
L/2 CONCESSIONI SUOLO PUBBLICO PER PASSI CARRABILI (****) (l'importo e' applicabile per i comuni che svolgono il servizio al loro interno e/o esprimono pareri endoprocedimentali) 50
M AUTORIZZAZIONI IN MATERIA AMBIENTALE EURO
M/1 AUTORIZZAZIONI ALLO SCARICO FUORI FOGNATURA COMUNALE 60
N RICHIESTE VARIE EURO
N/1 AUTORIZZAZIONI, CERTIFICATI E ATTESTAZIONI VARIE NON RICONDUCIBILI AI PUNTI PRECEDENTI 50
N/2 VISURA FINO A 5 PRATICHE EDILIZIE E URBANISTICHE 10
N/3 VISURA OLTRE 5 PRATICHE EDILIZIE E URBANISTICHE 20
NOTE:    
(*) (*) L'IMPORTO A/3 DEVE INTENDERSI PER QUALSIASI NUMERO DI PARTICELLE  
(**) (**) L'IMPORTO C/1 DEVE INTENDERSI PER QUALSIASI TIPOLOGIA E DIMENSIONE FATTO SALVO L'IPOTESI C/2 ed I/1  
(***) (***) L'IMPORTO C/3 NON E' COMPRENSIVO DEL CONTRIBUTO STRAORDINARIO PREVISTO DALL'ART. 16, COMMA 4, LETTERA D-TER) DEL DPR 6 GIUGNO 2001, N. 380.  
(****) (****) L'IMPORTO L/1 E L/2 E' APPLICABILE PER I COMUNI CHE SVOLGONO IL SERVIZIO AL LORO INTERNO E/O ESPRIMONO PARERI ENDOPROCEDIMENTALI  
     
     

 

torna all'inizio del contenuto