Unioni Civili

Informazioni per sapere come si costituisce un Unione Civile

Descrizione:

Con la Legge 20 maggio 2016, n. 76 è stata istituita l'Unione Civile tra persone dello stesso sesso quale specifica formazione sociale ai sensi degli articoli 2 e 3 della Costituzione.

Due persone maggiorenni dello stesso sesso costituiscono un'unione civile mediante dichiarazione di fronte all'ufficiale di stato civile ed alla presenza di due testimoni. Il procedimento consta di due parti:

  • la richiesta di costituzione di Unione Civile ovvero un atto nel quale le parti dichiarano la loro volontà di unirsi civilmente e di non avere cause impeditive a tale unione, da sottoscrivere dinanzi all'ufficiale di stato civile di un qualunque comune italiano scelto dalle parti.

  • la sottoscrizione della dichiarazione costitutiva dell'Unione Civile di fronte all'ufficiale di stato civile ed alla presenza di due testimoni, in un Comune scelto dalle parti, anche differente rispetto a quello in cui è stata sottoscritta la richiesta.

Nella dichiarazione costitutiva, le parti scelgono il regime patrimoniale che, in mancanza di diversa convenzione, è la comunione dei beni. Peculiare dell'Unione Civile è la possibilità per le parti di assumere un cognome comune scegliendolo tra i loro cognomi.

La parte il cui cognome è diverso da quello scelto in comune, può anteporre o posporre al cognome comune il proprio, facendone dichiarazione all'ufficiale di stato civile.

Modalità della richiesta

La richiesta di costituzione dell'Unione Civile può essere indirizzata a un qualsiasi Comune italiano scelto a discrezione delle parti interessate anche se diverso dal comune o dai Comuni di loro residenza.

La richiesta deve essere redatta su apposito modulo e le parti devono presentarsi personalmente di fronte all'ufficiale di stato civile per sottoscrivere con lui il relativo processo verbale. Se le parti (o una di esse) sono impossibilitate a presentarsi per sottoscrivere la richiesta, posso farsi rappresentare da una terza persona a ciò delegata.

E' necessario prendere un appuntamento con l'ufficio di stato civile.

La Dichiarazione costitutiva dell'unione civile deve essere fissato un appuntamento con l'ufficio di stato civile o con la segreteria del sindaco.

Se le parti desiderano sottoscrivere la dichiarazione in un Comune diverso da quello in cui hanno presentato la richiesta, devono fare a quest'ultimo apposita istanza in marca da bollo da €16,00.

Requisiti del richiedente:

Le parti devono avere maggiore età e stesso sesso.

Cause impeditive alla costituzione dell'Unione Civile:

  • la sussistenza, per una delle parti, di un vincolo matrimoniale o di un'Unione Civile tra persone dello stesso sesso;

  • l'interdizione di una delle parti per infermità di mente; se l'istanza d'interdizione è soltanto promossa, il pubblico ministero può chiedere che si sospenda la costituzione dell'Unione Civile; in tal caso il procedimento non può aver luogo finché la sentenza che ha pronunziato sull'istanza non sia passata in giudicato;

  • la sussistenza tra le parti dei rapporti di cui all'articolo 87, primo comma, del codice civile; non possono altresì contrarre Unione Civile tra persone dello stesso sesso lo zio e il nipote e la zia e la nipote; si applicano le disposizioni di cui al medesimo articolo 87;

  • la condanna definitiva di un contraente per omicidio consumato o tentato nei confronti di chi sia coniugato o unito civilmente con l'altra parte; se è stato disposto soltanto rinvio a giudizio ovvero sentenza di condanna di primo o secondo grado ovvero una misura cautelare la costituzione dell'Unione Civile tra persone dello stesso sesso è sospesa sino a quando non è pronunziata sentenza di proscioglimento.

Documentazione da presentare:

Per la richiesta di costituzione dell'Unione Civile:

  • dichiarazione sostitutiva che costituisce richiesta;

  • documenti di identità delle parti interessate;

  • delega della persona terza che rappresenta la/le parte/i eventualmente impossibilitate a presentarsi di persona;

  • marca da bollo da €16,00 se si vuole procedere alla dichiarazione in un altro Comune.

     

Per la dichiarazione costitutiva dell'Unione Civile:

Tempi di rilascio:

Nessuno

Costi:

I costi relativi alla costituzione dell'Unione Civile sono gli stessi previsti per la celebrazione del matrimonio civile (clicca qui).

A chi rivolgersi

Servizi Demografici

Ufficio Servizi-Demografici
Area Area Demografici e Sistema Informatico
Responsabile Barbara Giorgi
Indirizzo Piazza Vittorio Emanuele II°, n. 53 Piano Terra
Telefono 0587 758429
Fax 0587 758428
Email anagrafe@comune.bientina.pi.it
PEC demografici.bientina@legalmail.it
Personale
Personale
Addetto Telefono Email
(Responsabile) Barbara Giorgi 0587 758430
Graziana Gozzoli 0587 758459
Veronica Ferrucci 0587 758429
reperibilità (solo per denunce di morte - stato civile) 339 2281246
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Mattino Pomeriggio
Lunedì 08:30 - 13:00
Martedì 08:30 - 13:00 15:30 - 17:30
Mercoledì 08:30 - 13:00
Giovedì 08:30 - 13:00
Venerdì 08:30 - 13:00
Competenze

 

Stato Civile:

 

Anagrafe:

 

Ufficio Leva:

  • Certificato esito di Leva e Ruoli Matricolari
  • Formazione Liste di Leva
  • Tenuta Ruoli matricolari

 

Ufficio Elettorale:

 

Polizia Mortuaria:

 

Toponomastica:

  • Aggiornamento indirizzi (via, civico, interno) a seguito di variazioni di toponomastica

 

Banche dati:

Modulistica
Modulistica
  PDF85,4K UNIONI CIVILI - Richiesta Unione Civile.pdf

  PDF55,2K UNIONI CIVILI - Delega alla Richiesta di costituzione Unione Civile.pdf

  PDF134,3K UNIONI CIVILI - Testimoni e Regime patrimoniale - Unione Civile.pdf

  PDF52,9K UNIONI CIVILI - Istanza per la dichiarazione di costituzione dell'Unione Civile presso un altro Comune.pdf

torna all'inizio del contenuto