Bonus Idrico

Informazioni per ottenere un bonus sulla fornitura idrica

Descrizione:

Il Bonus sociale idrico nazionale consiste in una misura volta a ridurre la spesa per il servizio idrico di una famiglia in condizione di disagio economico.

Consente la riduzione della spesa idrica in riferimento ad un quantitativo minimo di acqua a persona per anno. Tale quantitativo è stato fissato in 50 litri giorno a persona (18,25 mc di acqua all'anno), corrispondenti al soddisfacimento dei bisogni essenziali.

Dal punto di vista procedurale, l’iter prevede:

  • La presentazione della domanda c/o il Comune di residenza;

  • L’istruttoria della pratica, consistente in accertamenti relativi alla veridicità del nucleo familiare dichiarato nell'ISEE;

  • Il caricamento dell’istanza sul portale nazionale SGATE ed il conseguente rilascio di ricevuta attestante l'ammissibilità della domanda;

  • Il controllo di accettazione definitiva da parte del gestore della fornitura.

La richiesta di agevolazione, una volta accolta, deve essere rinnovata annualmente.

Modalità della richiesta

La domanda deve essere presentata presso l’Ufficio Protocollo in orario di apertura al pubblico.

Requisiti del richiedente:

L’utente o altro componente del nucleo deve risultare:

  • residente nel territorio comunale;

  • intestatario di una fornitura idrica;

  • titolare di ISEE (Dichiarazione sostitutiva delle condizioni economiche del nucleo familiare) inferiore o uguale ad €. 8.107,50;

  • nel caso delle famiglie numerose, cioè con 4 o più figli a carico, il valore dell’ISEE è elevato ad un importo massimo pari ad €. 20.000,00.

 

Dal 20 maggio 2019 possano richiedere il bonus idrico i cittadini titolari di RdC o PdC, anche in deroga alle soglie ISEE sopra previste.
Pertanto, tutti i residenti in Italia che beneficiano del reddito di cittadinanza (o della pensione di cittadinanza) potranno richiedere l'ammissione ai bonus, anche se il proprio valore ISEE supera la soglia prevista (8.107,50 euro).

Documentazione da presentare:

  • domanda "bonus economico" o "rinnovo";

  • fotocopia della fattura relativa alla fornitura idrica;

  • fotocopia documento d'identità del richiedente;

  • composizione nucleo familiare o attestazione ISEE;

  • se trattasi di famiglia numerosa, apposito modulo;

  • delega alla presentazione dell’istanza, se necessaria;

  • rinnovo semplificato.

Tempi di rilascio:

La ricevuta attestante l'ammissibilità della domanda è rilasciata al momento del caricamento sul portale SGATE.

Nei due mesi successivi vengono effettuati i controlli da parte di distributore e fornitore e solo in caso di esito positivo viene applicato lo sgravio direttamente in bolletta.

Costi:

Nessuno

A chi rivolgersi

Servizio Pubblica Istruzione e Politiche Sociali

Ufficio Servizio-Pubblica-Istruzione-e-Politiche-Sociali
Area Area Affari Generali e Legali
Responsabile Dott.ssa Veronica Stelitano
Indirizzo Piazza Vittorio Emanuele II°, n. 53 Piano Primo
Telefono 0587 758444 - 0587 758453
Fax 0587 758463
Email
PEC comune.bientina.pi.it@cert.legalmail.it
Personale
Personale
Addetto Telefono Email
(Responsabile) Dott.ssa Veronica Stelitano v.stelitano@comune.bientina.pi.it
Dott.ssa Evy Cigni 0587 758453 sociale@comune.bientina.pi.it
Milo Del Ry 0587 758444 scuola@comune.bientina.pi.it
Maria Grazia Lizzi
Apertura al pubblico
Apertura al pubblico
Giorno Mattino Pomeriggio
Martedì 09:00 - 13:00 15:30 - 17:30
Mercoledì 09:00 - 13:00
Giovedì 09:00 - 13:00
Competenze
Modulistica
Modulistica
  PDF243,8K modulo Domanda Nuova o Rinnovo.pdf

  PDF46,5K modulo Rinnovo semplificato.pdf

  PDF30,7K modulo Componenti nucleo familiare ISEE.pdf

  PDF17,5K modulo Dichiarazione Famiglia numerosa.pdf

  PDF36,4K modulo Deleghe.pdf

torna all'inizio del contenuto